Home » News » “Andremo in piazza contro il Governo, deve cambiare la linea economica”, ‘Il Secolo XIX’, 8 Aprile 2019

“Andremo in piazza contro il Governo, deve cambiare la linea economica”, ‘Il Secolo XIX’, 8 Aprile 2019

“Non basta negare la realtà per cambiarla, il Paese è di nuovo fermo.Tutte le previsioni del Governo si sono rivelate inattendibili ed oggi la crescita del nostro Pil è ferma allo 0,2%. Già da tempo tutti gli indicatori portavano a questa situazione: manca una politica energetica, la visione della politica industriale, serie riforme fiscali e della Pa. Servono misure anticicliche come lo sblocco delle infrastrutture, che sono la più grande risorsa, investimenti nel Def per far ripartire il Paese e la coesione sociale. Sbloccare i cantieri potrebbe essere la più grossa operazione anticiclica ed invece le medie e grandi opere sono ancora tutte in attesa della valutazione costi-benefici mentre bisognerebbe mettere subito in circolo 80 miliardi da sbloccare che darebbero 400mila posti di lavoro. Abbiamo in previsione una serie di iniziative e mobilitazioni unitarie per indurre il governo a cambiare la linea economica. 

Leggi “Il Secolo XIX”

Vedi anche

Convegno Cisl: “Disegniamo il Sud-Est; infrastrutture, sviluppo, trasporti” – Siracusa 25 settembre 2019