FAI Cisl: “Stato di agitazione dei lavoratori del Consorzio di Bonifica 8 di Ragusa”.

A proclamarlo, con una nota inviata al commissario straordinario, Francesco Nicodemo, e al direttore generale, Fabio Bizzini, il segretario generale della FAI Cisl Ragusa Siracusa, Sergio Cutrale (nel riquadro della foto in basso). Alla base della protesta il mancato rimborso dell’indennità chilometrica ai dipendenti addetti alla irrigazione e alla manutenzione. “Questi lavoratori – sottolinea Cutrale – continuano a garantire servizi all’utenza con i veicoli personali. Ad oggi, nonostante le varie richieste avanzata dalla nostra organizzazione, l’ultima della serie il 14 gennaio scorso, i dipendenti non hanno percepito nessun rimborso. L’ultimo risale ad aprile del 2019. Ai vertici del Consorzio – conclude il segretario della FAI Cisl territoriale – abbiamo già ribadito che, a partire dal prossimo 10 febbraio, quei lavoratori impossibilitati a rifornire di carburante i propri mezzi resteranno a disposizione nelle varie sedi periferiche in attesa di direttive aziendali.”

Vedi anche

Giornata di mobilitazione nazionale – 18 settembre 2020 Palermo