IL TAR ANNULLA IL PIANO QUALITA’ DELL’ARIA; CARASI: ADESSO UN TAVOLO TRA SINDACATO E POLITICA

Siracusa, 27 luglio ’20 – “Queste tematiche non si affrontano con isterismi e ambientalismi esasperati e fuori da ogni logica. Bisogna mettere in campo scienza e coscienza. Il sindacato è da sempre disponibile ad affrontare con grande senso di responsabilità una tematica così importante per il territorio e per l’industria. Ma la cosa importante, superato questo problema, è capire che bisogna andare oltre. Non sono più possibili alibi e scuse – vale soprattutto per le aziende – e mettere in campo investimenti e progettualità. Quello che sempre abbiamo sostenuto, con l’aiuto della tecnologia, investimenti e programmazione si ottengono risultati che sono, poi, ricadute economiche e occupazionali per il nostro territorio. La sentenza di oggi diventa, adesso, il punto di partenza per un nuovo impegno di tutte le parti. Subito un tavolo, sindacato e politica a salvaguardia del lavoro e ambiente.”

Vedi anche

Giornata di mobilitazione nazionale – 18 settembre 2020 Palermo