Home » News » Lavoro. Furlan: “Grati a Papa Francesco per le sue parole forti e illuminanti sul dovere delle imprese”

Lavoro. Furlan: “Grati a Papa Francesco per le sue parole forti e illuminanti sul dovere delle imprese”

Roma, 29 Maggio 2017 – ” E’ molto importante l’appello lanciato da Papa Francesco all’Ilva di Genova, davanti a tante operaie ed operai, sul valore del lavoro e sul dovere delle imprese di non pensare solo al profitto ma di rispettare di piu’ il contributo determinante dei lavoratori alla buona economia ed alla qualita’ di cio’ che si produce”. Lo sottolinea la Segretaria Generale della Cisl, Annamaria Furlan, commentando le parole del Papa ieri in occasione della sua visita ai lavoratori dell’Ilva di Genova. “E’ importante che Papa Francesco abbia ricordato qui a Genova che l’Italia e’ una Repubblica fondata sul lavoro. Ma spesso questo valore centrale e fondamentale per la nostra Costituzione viene dimenticato da chi vuole obbligare i lavoratori al lavoro anche nelle giornate di festa, per non parlare delle forme di sfruttamento, precarieta’ selvaggia, non rispetto dei diritti fondamentali come la maternita’ che ci sono in tanti settori economici. Abbiamo bisogno di costruire un nuovo rapporto tra capitale e lavoro, avviando un sistema di relazioni industriali con pari responsabilita’ nelle scelte produttive ed una partecipazione organizzativa ed anche azionaria dei dipendenti, per una moderna democrazia economica. Questo e’ l’obiettivo storico della Cisl”.

 

Vedi anche

Cappuccio: prima la salute. «In Sicilia pesantissimo l’impatto, in una regione che conta già un milione 650 mila persone senza lavoro. Ora un tavolo di confronto su occupazione e ricadute economico-sociali»

Il coronavirus rischia di essere una palla di piombo mortale. «In Sicilia registriamo cali di …