Home » News » “L’Italia è ferma. Sbloccare subito le opere per la crescita” , “Il Dubbio” , 12 aprile 2019

“L’Italia è ferma. Sbloccare subito le opere per la crescita” , “Il Dubbio” , 12 aprile 2019

“Se il Governo non cambia politica economica andremo a sbattere”.  Così  la Segreteria generale della Cisl, Annamaria Furlan, intervistata dal direttore de ‘Il Dubbio’, Carlo Fusi, a proposito delle iniziative unitarie del sindacato nelle prossime settimane. “Sara’ un crescendo. Di iniziative, di manifestazioni, di scioperi – sottolinea Furlan – finche’ il governo non capisce che deve cambiare politica altrimenti andiamo a sbattere”. “Sara’ un crescendo. Di iniziative, di manifestazioni, di scioperi – sottolinea Furlan – finche’ il governo non capisce che deve cambiare politica altrimenti andiamo a sbattere”. E sottolinea: “E’ stato disarmante vedere l’ultima Finanziaria caratterizzata dalla scelta politica di puntare su quota 100 e reddito di cittadinanza, e non su sviluppo, crescita e lavoro”. Aggiunge la leader Cisl: “Succede perche’ la politica non si dedica piu’ a costruire per il futuro. C’e’ una ossessiva e continua ricerca del consenso quotidiano senza occuparsi di cio’ che accadra’ al paese e ai cittadini tra uno, due, tre anni. Carenza di lungimiranza. E si vede anche dal fatto che mentre discutiamo tanto di pochi migranti si trascura il dramma per cui ogni giorno dall’Italia partono tanti giovani per migrare. E’ questo il nostro vero impoverimento: il fatto cioe’ di non avere la capacita’ di creare prospettive per il futuro. E quindi coltivare ed alimentare la speranza”

Il Dubbio

Vedi anche

Cisl Medici: carenze di figure professionali e dotazioni organiche incomplete

Dalle carenze di figure professionali alle dotazioni organiche incomplete, dai concorsi disertati ai turni di …