Home » News » “Serve discontinuità. Il nuovo governo dovrà sbloccare le infrastrutture”, intervista ad Annamaria Furlan, “La Repubblica”, 26 agosto 2019

“Serve discontinuità. Il nuovo governo dovrà sbloccare le infrastrutture”, intervista ad Annamaria Furlan, “La Repubblica”, 26 agosto 2019

“Un governo che sia in grado di dare una svolta economica importante al Paese, nel segno della discontinuita’ rispetto al passato”. Così la Segretaria generale della Cisl Annamaria Furlan in un’intervista a Repubblica. “Siamo un Paese con una evasione fiscale e contributiva di 150 miliardi l’anno – afferma – li’ c’e’ moltissimo da recuperare. Il tema della riforma fiscale ha tanto appassionato il dibattito all’interno dello scorso governo: le risorse recuperate devono essere utilizzate per tagliare le tasse a chi le paga, e cioe’ i lavoratori e i pensionati”. Sul taglio del cuneo fiscale ai lavoratori “tutte le organizzazioni sindacali, comprese quelle datoriali, si sono espresse in senso positivo, si tradurrebbe anche in una spinta importante ai consumi, ma non basta”. 
“Chiediamo di dare risposta alle istanze che abbiamo presentato allo scorso governo – aggiunge Furlan – attraverso la nostra piattaforma unitaria, messa a punto con Cgil e Uil, e sulla quale abbiamo mobilitato centinaia di migliaia di uomini e di donne. Ma i nodi sono rimasti insoluti, mentre le politiche economiche messe in atto hanno portato il Paese alla crescita zero. L’Italia ha bisogno di investimenti su crescita, formazione, innovazione. E’ fondamentale sbloccare le infrastrutture, ferme da troppo tempo, per competere sui mercati internazionali”.

Repubblica

Vedi anche

Consiglio Generale Cisl Ragusa Siracusa – 10 dicembre 2019

  Scarica la locandina