Home » News » Siracusa, ancora in 500 senza corrente elettrica dopo il maltempo; a lanciare l’allarme il segretario generale della UST Cisl Ragusa Siracusa, Paolo Sanzaro

Siracusa, ancora in 500 senza corrente elettrica dopo il maltempo; a lanciare l’allarme il segretario generale della UST Cisl Ragusa Siracusa, Paolo Sanzaro

Ancora 500 utenti, tra imprese agricole e privati, al buio, a distanza di una settimana a seguito del maltempo che ha provocato danni alla rete elettrica.
“Il tema delle infrastrutture immateriali si ripropone con forza; i mancati investimenti si ripercuotono sui cittadini e sui lavoratori” – così, il segretario generale della UST Cisl Ragusa Siracusa, Paolo Sanzaro, interviene dopo il giro effettuato in provincia per la conta dei danni seguita alla tempesta di vento della scorsa settimana. “Bene hanno fatto i sindaci a chiedere lo stato di calamità – ha dichiarato Sanzaro – Tra Ragusa e Siracusa il settore agricolo è in ginocchio. A questi danni evidenti e visibili se ne aggiungono altri che, a distanza di una settimana, stanno ancora arrecando problemi a piccole aziende e a privati”. “C’è, evidentemente, qualcosa che non quadra. Una rete elettrica obsoleta che ha bisogno di essere rimodernata. Nel nord est convivono con la bora che soffia sicuramente in maniera più violenta e costante; da noi bastano 48 ore di vento a 80 chilometri orari per provocare questo disastro. Chiediamo programmazione e un piano industriale serio – conclude Paolo Sanzaro – La rete elettrica serve ai privati cittadini ma serve all’economia: dalla piccola alla media impresa, fino alle grandi aziende. Lo sviluppo che vogliamo passa anche da questo interruttore.”

Vedi anche

Furlan: “Provvedimento sbagliato e inopportuno. Bene l’incontro riparatore, ma è tardivo”

Caro Direttore Il mondo della scuola è attraversato in queste giornate da tensioni e polemiche …