Home » News » Tutti salvi all’Auchan, vince la coerenza della Fisascat

Tutti salvi all’Auchan, vince la coerenza della Fisascat

A un mese dalla stipula di una ipotesi di accordo, Fisascat Cisl, UilTuCS Uil e Auchan spa di contrada Spalla hanno siglato il verbale che mette fine alle procedure di riduzione collettiva del personale.

Sì, quindi, alla riduzione dell’orario di lavoro, così come accettato nel referendum del 4 novembre scorso, e alla procedura di mobilità su base volontaria e incentivata. Sospesi anche i cinque trasferimenti annunciati per altrettanti lavoratori.

Questo, in estrema sintesi, l’accordo siglato da Fisascat e UilTuCS con l’azienda rappresentata dai responsabili delle risorse umane.

«Un accordo che evita i tagli annunciati il 24 aprile di quest’anno e che arriva dopo la verifica dei punti previsti nel documento siglato lo scorso 10 novembre. – hanno commentato i segretari generali di Fisascat e UilTuCS, rispettivamente Vera Carasi (nella fotina sopra) e Anna Floridia – Il 30 novembre abbiamo verificato che tutte le condizioni di efficacia della precedente ipotesi si sono realizzate. Con questo piano condiviso da tutti i lavoratori, con alcuni di loro che hanno già espresso la volontà di andare in mobilità con incentivo, il sindacato è riuscito ad ottenere un risultato importante.

La diminuzione dell’orario di lavoro, spalmato su tutti i dipendenti, sarà in vigore dal prossimo 1 gennaio 2016.

È stata una trattativa lunga e articolata che ha avuto un unico reale obiettivo: salvaguardare il lavoro. Alla fine è prevalsa la grande responsabilità e condivisione dei lavoratori e delle nostre due sigle sindacali – hanno aggiunto Carasi e Floridia – L’unica e reale obiettivo che come sindacato ci dobbiamo porre è quello di guardare ai lavoratori, al loro lavoro, alle loro famiglie.

Una pagina talmente nera, come era stata definita da qualcuno – hanno concluso le due segretarie -, capace però di salvare venti persone dal trasferimento e di evitare un taglio del 18% dei salari che i lavoratori avevano firmato da soli.  Una pagina scritta da Fisascat e Uiltucs, protagoniste di questo accordo che, a latere, cosciente del risultato, ha condiviso anche la Filcams.»

Vedi anche

Manifestazione “Lavoro & Dignità” Sanzaro: ringrazio tutti!

Carissime/i voglio esprimere, ad ognuno di voi, il mio personale ringraziamento per la partecipazione e …