Home » News » Giornata internazionale del Migrante, una lezione dall’Anolf

Giornata internazionale del Migrante, una lezione dall’Anolf

Oggi Giornata Internazionale del Migrante. Sono oltre cinque milioni gli stranieri regolarmente presenti in Italia che producono il 12% del Pil e portano nelle casse dello Stato un beneficio netto, tra entrate e uscite, quantificabile in quattro miliardi di euro.

L’anno che sta per finire verrà ricordato come un anno di sofferenza e di tragedie. Servono novità sotto il profilo normativo che degli interventi concreti per l’integrazione.

Il lavoro di accoglienza, ascolto e mediazione culturale dell’Anolf Siracusa, continua con una serie di attività che stanno raccogliendo l’interesse concreto di molti giovani immigrati presenti in provincia.

Anche nella giornata di oggi, ricordando ciò che si celebra nel mondo, si è svolta una partecipata lezione di italiano. Una quarantina di ragazzi, ospiti dei centri accoglienza, hanno seguito il corso accennando a ciò che avviene ancora.

«C’è grande richiesta e molta attenzione da parte loro – ha commentato la presidente dell’Anolf Siracusa, Grazia Girmena – Hanno voglia di imparare la nostra lingua e dimostrano di voler comprendere ogni cosa riguardi il nostro Paese. Sono tutti giovanissimi e il livello di apprendimento è veramente notevole. E oggi è stata veramente una lezione speciale.»

Anche il segretario generale della UST Ragusa Siracusa, Paolo Sanzaro, non è voluto mancare a questa giornata, portando la presenza dell’intera organizzazione.

«Credo che la Sicilia, la nostra provincia, stiano dando una grande lezione di civiltà – ha commentato – L’accoglienza è un valore e il riconoscimento di questi ragazzi è tangibile. L’Anolf sta portando avanti un’attività meritoria e lo sta facendo offrendo a questa gente l’occasione di riscatto e di ulteriore crescita.»

 

Vedi anche

CISL, DOMANI LA CONFERENZA REGIONALE D’ORGANIZZAZIONE

Lo stato maggiore della Cisl siciliana, vertici provinciali e regionali di federazioni, enti, associazioni, aree …